Casargo: patrimonio di case  sei volte gli abitanti, la soluzione Airbnb
Moltissimi cittadini ma anche amministratori del territorio hanno preso parte alla serata

Casargo: patrimonio di case

sei volte gli abitanti, la soluzione Airbnb

Tanta gente alla serata voluta dal Comune per mettere a frutto gli immobili sfitti e da sistemare Il sindaco: «Così si rilanciano il turismo e il territorio»

Molto seguita la serata organizzata dall’amministrazione comunale casarghese sugli affitti brevi e le opportunità turistiche offerte dalle nuove piattaforme digitali.

Tanta gente anche di fuori paese, molti amministratori della valle per un tema attuale e di grossa riflessione.

Una sproporzione

Basta andare sul sito Airbnb e cercare Casargo: due soli gli appartamenti offerti ai turisti contro un patrimonio immobiliare che è circa sei volte gli abitanti.

«Bisogna valorizzare questo patrimonio, con tre obiettivi. - riflette il sindaco Antonio Pasquini – Le seconde case oggi sono un investimento che costa per l’Imu e le spese condominiali. Se invertiamo il meccanismo con gli affitti brevi, otteniamo una valorizzazione del patrimonio con un incentivo a ristrutturare. Una parte oggi non è più affittabile, anche se basterebbero piccoli interventi che il privato non fa se non vede una prospettiva. Se si creano più opportunità, il territorio diventa più attrattivo».

Per questi motivi utilissime sono state le informazioni date da Claudia Pattarini di “Home sharing club” di Lecco ed Antonio Rocca, presidente dell’Ordine dei commercialisti della provincia di Lecco nell’incontro in sala civica moderato in sala civica dal consigliere comunale delegato al turismo Monica Adamoli.

Se le regole del gioco cambiano, non si deve smettere di giocare ma solo cambiare il metodo.

«Utilizzare questi nuovi strumenti, – secondo Pasquini – è più facile farlo che spiegarlo, sono operazioni oggi alla portata di tutti. L’amministrazione comunale deve creare le condizioni, sistemando i sentieri, fornendo i servizi per creare una stagione turistica poi ci vuole un’offerta di appartamenti, di trekking, di eventi. Un altro elemento importante, ricordato anche dal consigliere regionale Mauro Piazza, è il sorriso. Dobbiamo imparare ad accogliere con il sorriso. È anche un fatto di reputazione del territorio che fa sì che la gente ritorni».

La serata non vuole essere un episodio isolato: «L’amministrazione continuerà a dare informazioni e strumenti per stimolare i privati ad utilizzarli. Noi – aggiunge il sindaco – abbiamo un valore aggiunto che sono Paglio e Giumello. È evidente che bisogna capire però che ci si deve dare da fare».

Annualità poco ambita

Chi ha una casa o un appartamento da affittare può oggi farlo tramite internet e gli esperti hanno spiegato a tanta gente quali sono gli aspetti fiscali e le modalità che oggigiorno permettono anche di guadagnare qualcosa in più rispetto al tradizionale affitto annuale che sembra sempre meno ambito dal mercato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA