Auto, a Lecco il mercato cresce  La più venduta resta la Panda
La Porsche è in crescita

Auto, a Lecco il mercato cresce

La più venduta resta la Panda

Agosto e settembre hanno il segno più, bene anche i diesel, impennata delle ibride

Il mercato dell’auto lecchese ha davvero degli strani andamenti perché nei rimi mesi di questo 2020 sono state immatricolati nella nostra provincia 5.271 veicoli nuovi a fronte dei 8.035 dello stesso periodo del 2109 con un calo dovuto esclusivamente al lokdown che ha fatto perdere in nove mesi 2.764 vendite.

Ora però arrivano dati incoraggianti, perché per il secondo mese consecutivo agosto e settembre, in provincia di Lecco la sfida con gli stessi mesi dello scorso anno è vinta si è passati dai 780 del 2019 ai 932 di questo 2020. E va segnalato il ritorno dei veicoli con motori diesel, una leggera flessione di quelli a benzina e un’impennata dei veicoli ibridi. Del resto hanno pesato e non poco promozioni e incentivi che spingono verso l’uso di veicoli meno inquinanti, anche se il diesel che era stato messo al bando con le nuove soluzioni si sta prendendo la sua bella rivincita con nuovi motori che hanno abbassato di molto la soglia inquinamento grazie all’elettronica che ha dato una spinta più eco ai motori a gasolio.

Leggendo i dati del mercato dell’auto. Nel confronto tra i primi nove mesi del 2019 e del 2020 tre marche mostrano una crescita. La Tesla passa da 10 a 30, la seconda marca è la Porsche, la casa automobilistica di Stoccarda da 42 vendite del 2019 passa a 45. Il terzo marchio in crescita è la Volvo che passa dai 35 dello scorso anno ai 50 di quest’anno. Tutte vetture di fascia alta.

Resta la Fiat Panda l’auto preferita dai lecchesi che continua la sua corsa inarrestabile nelle vendite. Anche la Fiat 500 X è tra le prescelte dall’utenza lecchese mentre tra le straniere la City Car di casa Toyota la Yaris Hybrid e la Ignis Suzuki, sempre a doppia combinazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA