Assistenza sui fondi complementari  La Fiom avvia un nuovo sportello
Maurizio Oreggia, segretario

Assistenza sui fondi complementari

La Fiom avvia un nuovo sportello

Lecco: la struttura sarà operativa dal primo giugno e sarà gestita da Ivan Martorano

LECCO

Un nuovo sportello dedicato ai metalmeccanici. La Fiom farà esordire il prossimo 1 giugno il servizio finalizzato garantire assistenza in relazione ai fondi metalmeccanici e con destinatari gli iscritti che lavorano nell’industria e nella piccola e media impresa che vogliono saperne di più su Metasalute, Cometa, Ebm, Ebm Salute eFondapi. Sarà il funzionario Ivan Martorano a gestire lo sportello, che sarà strutturato in modo tale da renderlo disponibile su tre sedi.

Il lunedì sarà a Oggiono, negli uffici di via del Lazzaretto, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 18.30. Il mercoledì invece sarà aperto nella Camera del lavoro di via Piave 1 a Robbiate, dalle 10 alle 12.30 e dalle 17 alle 18.30. A Lecco, in via Besonda inferiore, sarà infine operativo il giovedì (dalle 17 alle 18.30) e il venerdì (dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30).

«Con questo nuovo strumento la Fiom di Lecco si rafforza nel territorio – spiega il segretario generale Maurizio Oreggia – in quanto il nuovo funzionario, oltre al lavoro di sportello, affiancherà nell’attività sindacale Antonio Guzzi e Domenico Alvaro nella zona del Meratese. Questo per noi è un importante investimento umano che si aggiunge a una struttura già composta da sette funzionari, oltre al sottoscritto e a due impiegate dell’apparato tecnico. L’obiettivo è di garantire una sempre maggiore tutela alle lavoratrici e ai lavoratori metalmeccanici del territorio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA