Primaluna, annuncio choc  «Dieci milioni di danni»
I residenti osservano desolati le ruspe in azione: il ritorno alla normalità sarà per forza di cose molto lento.

Primaluna, annuncio choc

«Dieci milioni di danni»

Il sindaco Artusi: «Siamo preoccupati anche per i sottoservizi»

«Le prime stime parlano di 10 milioni di danni».

Il sindaco di Primaluna, Mauro Artusi, scuote la testa nello sconforto. «Basti dire - continua - che il bilancio del nostro Comune, stipendi compresi, è di 2 milioni di euro per capire la gravità della situazione».

Come si capisce, l’emergenza a Primaluna non è finita e circa duecento abitanti sono ancora sfollati dalle loro case.

I danni non sono solo in superficie: «Quello che ci preoccupa - aggiunge il sindaco - sono i danni ai sottoservizi. Le tubazioni dell’acquedotto sono tutte otturate dal fango e bisogna rifarle. L’acquedotto è saltato completamente ed ora di acqua ne arriva poca e non è potabile».

L’articolo completo e gli approfondimenti sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA