Ancora paura in stazione  Prende il bancomat a sassate
Il bancomat preso di mira l’altra sera alla stazione ferroviaria

Ancora paura in stazione

Prende il bancomat a sassate

Lecco, in manette un trentenne, già denunciato nel blitz di via Ferriera

Con una pietra ha provato a sfondare il bancomat che si trova all’interno della stazione ferroviaria: un tentativo a dir poco maldestro che si è concluso nel modo più ovvio, cioè con l’arresto.

Giovedì sera, qualche minuto prima delle 21, un cittadino nigeriano (uno dei 33 stranieri che erano stati denunciati nel blitz della polizia a novembre in via Ferriera e al Ferrhotel) ha preso di mira il bancomat del Monte dei Paschi di Siena e lo ha preso a pietrate.

Una scena a cui hanno assistito i passeggeri che ancora a quell’ora animano la stazione di Lecco e che è stata ripresa dalle telecamere a circuito chiuso puntate proprio in direzione del bancomat.

Nell’arco di pochi minuti sono intervenuti gli agenti della Squadra Volante che hanno immobilizzato il giovane, lo hanno “disarmato”: un’operazione per nulla facile, costata agli agenti ferite giudicate guaribili in 8 e 10 giorni . Elimihe Courage, 30 anni, è stato arrestato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni (non per tentato furto) ed è stato prima trasferito in Questura per gli accertamenti del caso e poi, dopo aver trascorso la notte in una camera di sicurezza, ieri è stato giudicato con rito direttissimo in Tribunale a Lecco.

L’uomo ha patteggiato 8 mesi di reclusione, la pena è stata sospesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA