Roberto Azzoni accetta  Abbadia ha il suo candidato
Roberto Azzoni è candidato sindaco delle due forze oggi contrapposte

Roberto Azzoni accetta

Abbadia ha il suo candidato

Elezioni Lunedì sera in una riunione quasi deserta incaricato il consigliere

Candidatura nata dalla fusione delle due partii. Ma spuntano pure i delusi

Roberto Azzoni è il candidato sindaco della nuova lista che nasce dall’unione del gruppo di maggioranza “Abbadia Insieme” e dalla minoranza “Avanti Abbadia”, che al momento però non ha ancora nome e nemmeno lista dei consiglieri.

Un’unica compagine per mancanza di candidati alla poltrona di primo cittadino, un incarico che ormai ben pochi vogliono portare avanti viste le responsabilità e i magri compensi.

Lunedì sera all’incontro in sala civica erano presenti i soliti noti che già si spendono per l’impegno politico a livello locale, assenti i cittadini.

«Ho sempre spinto per creare una nuova lista civica, per mettere insieme le risorse e creare un progetto per il paese, in un momento in cui entrambe le parti, sia maggioranza che minoranza avevano poche persone pronte a mettersi in gioco – dice Azzoni -. Ho accettato la candidatura, nonostante sappia bene il grande impegno che chiederà, visto che credo in questo progetto e nella crescita di Abbadia sotto più punti di vista».

E questa volta la scommessa è davvero alta: riuscire a portare i cittadini alle urne in un clima di defezione generale, con il rischio di non raggiungere il quorum del 51% che convalida le elezioni. Senza il quorum si profila il commissariamento.

Tutti i particolari su La Provincia in edicola mercoledì 6 febbraio


© RIPRODUZIONE RISERVATA