Olcio, che successo  Raddoppiati i soldi del lungolago
Un tratto della passeggiata di Olcio

Olcio, che successo

Raddoppiati i soldi del lungolago

Mandello, progetto di riqualificazione ancora più ricco

Il contributo dell’Autorità di bacino sale a 375 mila euro

A volte i desideri vengono esauditi ben oltre le attese. Succede dunque a Mandello che l’Autorità di bacino, con il suo presidente Luigi Lusardi, decida di aumentare il sostegno economico per la realizzazione della passeggiata a lago di Olcio.

In tempi di ristrettezze in cui trovare finanziamenti non è tutt’altro che semplice, il Comune è riuscito ad ottenere un contributo di 375 mila euro dalla stessa Autorità di bacino (che inizialmente aveva previsto di erogare “solo” 150mila euro), coprendo così la metà del costo della riqualificazione (pari a 750 mila euro).

Il progetto ha raccolto talmente tanti consensi che dagli iniziali 300 mila euro complessivi ipotizzati per la riqualificazione del tratto dal ristorante in direzione del molo, si è passati a 750 mila, introducendo la realizzazione un marciapiede pedonale lungo la Provinciale 72.

La progettazione è stata affidata a Stefano Santambrogio, architetto di Casatenovo, conosciuto in zona anche per aver firmato la riqualificazione del lungolago di Malgrate.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA