«I cattivi odori si spostano  Controlli in altre aziende»
L’ingresso della “Gilardoni Vittorio cilindri”: le indagini si orientano ora anche verso altre aziende

«I cattivi odori si spostano

Controlli in altre aziende»

Mandello, non c’è solo la “Gilardoni Vittorio”

Il sindaco annuncia nuove verifiche

Il Comitato chiama, ma a rispondere sono sempre di meno. Dal primo novembre ad oggi in Comune è arrivata solo una manciata di questionari con la rilevazione precisa dei giorni e degli orari in cui si percepiscono cattivi odori.

E inizio novembre corrisponde al periodo in cui l’azienda “Gilardoni Vittorio cilindri” - finita nei mesi scorsi al centro delle proteste dei mandellesi per i cattivi odori emessi - ha apportato modifiche al camino dei fumi che ora sembra escano più in alto.

Ma al Comune non basta: così il sindaco Riccardo Fasoli ha deciso di effettuare verifiche a tappeto anche sulle altre aziende del paese.

«Abbiamo avuto segnalazioni che nella zona di via per Maggiana, dove c’è la sede della “Gilardoni Vittorio cilindri”, ci sarebbero anche altre ditte dalle quali uscirebbero odori - dice Fasoli - Entro fine dicembre mi incontrerò ancora con i referenti della “Gilardoni Vittorio cilindri” per fare il punto, e poi porterò tutte le informazioni al Comitato dei cittadini per la salute pubblica e per l’aria pulita».

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA