Frana sulla Sp65  Pagherà la Regione
La strada sulla Sp65 è bloccata dopo la frana del 13 dicembre scorso

Frana sulla Sp65

Pagherà la Regione

Perledo, il Pirellone stanzierà 130mila euro

per riaprire la strada chiusa dal 13 dicembre

Missione compiuta: sarà la Regione a mettere le risorse necessarie ad eliminare la frana della Sp 65 per poterla riaprire al transito.

Anche se ieri al Pirellone non c’era l’assessore regionale alle Infrastrutture Claudia Maria Terzi all’incontro con il territorio ed i consiglieri regionali lecchesi, i funzionari hanno dato le garanzie per i 130mila euro necessari all’intervento.

L’incontro ha visto al tavolo i consiglieri Flavio Nogara, Mauro Piazza e Raffaele Straniero, il consigliere provinciale delegato ai lavori pubblici Mauro Galbusera ed i sindaci di Perledo ed Esino, Fernando De Giambattista e Pietro Pensa.

La Provincia ha spiegato il progetto che non prevede di togliere la parte pericolante, ma di sostenerla per metterla in sicurezza.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA