Dervio, spaccio di coca in riva al lago  Arrestato un pusher marocchino
La droga e i soldi sequestrati

Dervio, spaccio di coca in riva al lago

Arrestato un pusher marocchino

Un nuovo arresto per droga dei carabinieri del Comando provinciale di Lecco: dopo i fermi effettuati nelle scorse settimane di pusher stranieri soprattutto tra Calolzio e Olginate, questa volta è stato sorpreso a spacciare un giovane straniero a Dervio. In manette, arrestato dai militari della stazione di Colico, è finito Abderraoim Ait Wakrime, marocchino di 20 anni, senza fissa dimora e irregolare in Italia.

Il particolare, non di poco conto, è sul tipo di droga, cocaina (ben 18 grammi) e non il “solito” fumo, marijuana o hashish. Il giovane aveva con sé anche due telefoni cellulari che utilizzava per i contatti con i clienti, un coltello a serramanico, un bilancino di precisione e denaro contante, frutto dell’attività di spaccio. I suoi movimenti erano già tenuti sotto controllo da diverso tempo dai carabinieri che l’altra sera hanno deciso di far scattare l’operazione: il giovane è stato bloccato ed è stato trovato in possesso della sostanza stupefacente.

Dopo aver trascorso una notte nella camera di sicurezza, ieri mattina il giovane arrestato è stato giudicato con rito direttissimo al Tribunale di Lecco: il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere.n 

© RIPRODUZIONE RISERVATA