Dervio, senso unico sulla Sp 72  Da aprile cantiere aperto per sei mesi
Ad aprile partiranno i lavori per la sistemazione della carreggiata

Dervio, senso unico sulla Sp 72

Da aprile cantiere aperto per sei mesi

Appalto della Provincia aggiudicato dall’impresa Cidieffe di Colico per 400 mila euro Si dovranno rinforzare le strutture di sostegno della carreggiata che mostravano cedimenti

Conto alla rovescia per l’apertura del cantiere di Corenno Plinio che consentirà di eliminare il senso unico alternato sulla Sp 72 che penalizza il traffico dal 7 aprile dello scorso anno.

All’inizio del prossimo mese, ci sarà la consegna del cantiere all’impresa Cidieffe di Colico che si è aggiudicata l’appalto da 400mila euro necessari a rinforzare le strutture di sostegno della carreggiata che avevano manifestato un pericoloso segno di cedimento, portando alla decisione di transennare il tratto e regolare il transito con il semaforo.

Quindici ditte

Quindici le ditte che sono state invitate dall’amministrazione provinciale alla gara d’appalto a procedura negoziata, sette hanno presentato l’offerta e quella colichese si è aggiudicata i lavori grazie ad un ribasso del 31,41%.

Dal momento della consegna del cantiere, ci saranno 180 giorni di tempo per completare i lavori.

Certamente gli automobilisti dovranno avere ancora un po’ di pazienza visto che ci vorranno sei mesi di lavori prima di tornare alla normalità ma potranno almeno vedere che il cantiere avanza dopo averne atteso l’avvio con impazienza e non poche polemiche nel corso di questo lungo anno.

«Avremmo voluto intervenire prima. – dice il consigliere provinciale delegato ai lavori pubblici Mauro Galbusera – Diversamente a prima della legge Delrio, i soldi a bilancio per fare gli efficentamenti viabilistici oggi li andiamo ad utilizzare per le ripercussioni delle mancate manutenzioni ordinarie, per le urgenze che stiamo rincorrendo.

Il comune ed i cittadini sono stati fin troppo buoni nel sopportare i disagi. Per fortuna, a livello tecnico abbiamo un settore preparato che ci permette di fare la progettazione interna, limitare i costi e velocizzare le procedure. Quando inizierà il cantiere andrò a vedere la situazione».

I particolari su La Provincia di Lecco in edicola mercoledì 7 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA