Dervio, guasto al passaggio a livello  Ritardo dei treni e soppressioni
Guasto al passaggio a livello e circolazione dei treni in tilt

Dervio, guasto al passaggio a livello

Ritardo dei treni e soppressioni

Questa mattina un nuovo problema alle sbarre, che ha coinvolto cinque convogli

Cassinelli: «Lavoriamo con Rfi per eliminare le sbarre e realizzare sottopassi»

Un guasto al passaggio a livello di Dervio ha mandato in tilt la circolazione dei treni nella prima mattinata creando disagi agli utenti.

I tecnici di Rfi hanno risolto il problema in poco tempo, attorno alle 8 ma ciò ha comportato ritardi dei treni che si sono accumulati nelle ore successive.

Il rallentamento, come confermato dalla società ferroviaria, ha riguardato cinque treni regionali.

Le sbarre che non si abbassano, come è successo nelle prime ore di lunedì, o che stanno troppo a lungo abbassate in attesa di treni che non arrivano mai dalle stazioni agli opposti della linea, sono sempre state un problema che ha creato proteste da parte dei derviesi.

Sembra ora che qualcosa sia destinato a cambiare, come riferisce il sindaco Stefano Cassineli che proprio domenica ha incontrato Flavio Nogara, che siede nel consiglio di amministrazione delle ferrovie.

«Sappiamo del problema ultra decennale. Per eliminare il passaggio a livello facendo un sottopasso, il problema diventa complesso. Abbiamo parlato di un’alternativa – riferisce Cassinelli – per vedere di rendere meno unica ed indispensabile questa strada, via Martiri della libertà. Ad inizio settembre arriveranno i tecnici delle ferrovie per fare una serie di valutazioni per eliminare il passaggio a livello con due sottopassaggi e cercare di migliorare la funzionalità».

Un progetto ambizioso che potrebbe dare una svolta al problema ma ha bisogno di verifiche di fattibilità e dei fondi necessari per realizzarlo.

«Il lato positivo – ricorda Cassinelli – è che Ferrovie ed Anas hanno a disposizione 58 miliardi di euro da spendere in dieci anni e su questa linea ferroviaria c’è interesse per via delle Olimpiadi invernali. Speriamo di avere qualcosa di concreto per poter riuscire a cambiare la viabilità del paese.

Qualcosa è già cambiato da qualche anno con la possibilità di bypassare il passaggio a livello passando da via Greppi ma la situazione potrebbe avere dei risvolti ancora più positivi nel futuro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA