Da Bellano a Varenna aumentano i bus  «Un servizio in più per i turisti del lago»
Turisti davanti alla biglietteria della Navigazione

Da Bellano a Varenna aumentano i bus

«Un servizio in più per i turisti del lago»

Fino all’11 settembre previste corse aggiuntive sia la mattina sia al pomeriggio - Migliorato anche il servizio festivo verso i centri della Valsassina e della Valvarrone

Arrivano i turisti e il sindaco Fernando De Gianbattista chiede un incremento di corse dell’autobus sulla tratta da Bellano a Varenna passando per Perledo fino ad Esino.

L’Agenzia del trasporto pubblico locale del bacino di Como, Lecco e Varese introduce da ieri, fino a mercoledì 11 settembre, in via sperimentale, nuove corse sulla linea.

«Abbiamo portato all’attenzione dell’Agenzia alcune problematiche legate alla necessità di poter usufruire di un servizio di trasporto pubblico di linea anche in periodo estivo, vista l’elevata presenza di turisti che soggiornano sul territorio e che necessitano del mezzo pubblico per spostarsi», spiega il sindaco De Gianbattista.

Turisti che spesso arrivano dall’estero e sono abituati a prediligere il trasporto pubblico, ma anche famiglie con la seconda casa nei paesi del lago che preferiscono prendere la giornata in modo tranquillo muovendosi con il treno e l’autobus. Al momento il nuovo orario è in via sperimentale, se ci saranno dei riscontri positivi diventerà una consuetudine tutte le estati.

Le nuove corse, attive dal lunedì al sabato, partiranno alle 9.30 da Bellano con arrivo a Esino alle 10.20, giusto in coincidenza con il treno che da Lecco in ferma a Varenna alle 9.53 e a Bellano alle 9.57.

Altra corsa del mattino quella in partenza alle 10.20 da Esino con arrivo a Bellano alle 11.10. Nel pomeriggio si aggiunge una corsa in partenza alle 14 da Bellano e in arrivo a Esino alle 14.50, in coincidenza con il treno che da Lecco arriva a Varenna alle 13.53 e a Bellano alle 13.57.

Da Esino alle 15.50 parte invece un autobus che arriva a Bellano alle 15.40.

Questa iniziativa si aggiunge al potenziamento del servizio festivo della linea avviato il 23 giugno per permettere a residenti e turisti di raggiungere con maggior facilità e frequenza questi territori, ricchi di storia e bellezze naturali.

Infatti fino all’8 settembre alla domenica e nei giorni festivi, ci saranno maggiori collegamenti con il servizio bus verso la Valsassina, la Valvarrone e la Val d’Esino per incrementare il trasporto pubblico e lasciare l’auto a casa, in una logica di sostenibilità ambientale. Lungo la linea Bellano, Varenna, Esino Lario ci sono due coppie di corse in più, alte due rispettivamente sulla Bellano, Dorio, Avano, e sulla linea da Bellano a Vendrogno. Altre tre coppie di corse lungo la linea da Bellano a Premana, e altrettante lungo la linea Lecco, Taceno, Premana.

«L’introduzione delle nuove corse risponde alle richieste avanzate dal territorio e alle esigenze dei turisti presenti sul territorio», dice Claudio Usuelli, presidente dell’Amministrazione provinciale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA