Bellano, la Riabilitazione  rischia di perdere un piano
Il presidio di Bellano: era un ospedale, ora è un centro di riabilitazione ortopedica e neurologica

Bellano, la Riabilitazione

rischia di perdere un piano

Mancano tre fisioterapisti, dal 5 marzo il reparto

potrebbe dover dire addio a quattordici posti letto

Spirano venti di tagli sull’ospedale Umberto I. A partire già dal 5 marzo potrebbe infatti chiudere il reparto di riabilitazione, dotato di quattordici posti letto, all’ultimo piano della struttura.

A lanciare l’allarme è Catello Tramparulo della Cgil: «Mancano i fisioterapisti - dice - e temiamo che per risolvere il problema si taglino i posti letto. Ma così si smantellerebbe il presidio, e con esso il territorio».

Stefano Manfredi, direttore generale dell’Asst Lecco, non nasconde il problema. «Mancano tre fisioterapisti - conferma - ma stiamo cercando una soluzione».

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA