Attiva la nuova area pedonale  «Più sicuro l’accesso all’asilo»
Attiva l’area pedonale nel tratto di via Martiri, dall’incrocio tra via San Giovanni Bosco e via Papa Giovanni

Attiva la nuova area pedonale

«Più sicuro l’accesso all’asilo»

Bellano. La zona è delimitata da fioriere, cambiano anche i posteggi

Il sindaco Rusconi: «Miglioriamo la viabilità e tuteliamo i bambini»

È attiva la nuova area pedonale urbana nel tratto di via Martiri della Libertà, dall’incrocio tra via San Giovanni Bosco e via Papa Giovanni XXIII.

L’ha voluta l’amministrazione comunale per la sicurezza dei bambini che frequentano la scuola dell’infanzia “Tommaso Grossi” attraverso quell’unico accesso poiché non ci sono marciapiedi.

L’area pedonale urbana è delimitata da alcune fioriere, in prossimità dell’incrocio con via Papa Giovanni XXIII.

In essa possono accedere i velocipedi, moto carrozzine ad uso di persone invalide, veicoli per i servizi religiosi, per il soccorso, l’emergenza e le forze dell’ordine oltre a quelli a servizio degli enti pubblici, i veicoli adibiti al trasporto merci ed i residenti che hanno box o aree di sosta al di fuori della carreggiata.

Sarà però necessario avere un contrassegno con i dati identificativi del veicolo da richiedere in Comune e da esporre durante il transito nell’Apu.

Con l’ordinanza è in vigore anche la regolamentazione degli stalli di sosta in prossimità dell’intersezione con via Papa Giovanni XXIII. Il tempo di sosta è limitata ad un’ora tra le 8 e le 12 e tra le 15 e le 19 nei giorni feriali.

Lo scuolabus è autorizzato invece per le sole operazioni di salita e discesa degli alunni nelle fasce orarie 8-9.30 e 15-16.

«Con questa variante – ricorda il sindaco Antonio Rusconi – vogliamo raggiungere lo scopo principale di tutelare la sicurezza dei bambini e, allo stesso tempo, migliorare la viabilità dell’area. Più volte, per esempio, era stata segnalata la difficoltà di transito per i mezzi di soccorso sulla strada davanti alla scuola». Per consentire l’operazione sono stati eliminati quattro stalli di parcheggio e ne sono stati creati due nella zona limitrofa, a disco orario di giorno che invece alla sera e nei festivi potranno essere utilizzati per la sosta.

È il primo degli interventi di tipo viabilistico che la giunta bellanese ha messo in atto, per preparare ed abituare le persone alla nuova abitudine quando a settembre inizieranno le scuole. Nei piani ci sono ancora la sistemazione di via XX Settembre con nuovi marciapiedi ed aiuole finanziati con i fondi del bando regionale AttrAct, legato all’ex Cotonificio Cantoni.

Si tratta di 87.500 euro stanziati appunto per realizzare opere infrastrutturali e di urbanizzazione che facilitano l’accesso dalla stazione verso il centro paese, con la riqualificazione del marciapiede dal ponte sul torrente Pioverna verso la località Coltogno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA