Tutti in pista, si balla con “Running free”
L’intensa immagine del nuovo singolo di Bruno Ligari

Tutti in pista, si balla con “Running free”

Dopo il successo che ha ottenuto con “Sensation”, Bruno Ligari propone un nuovo brano. Speaker radiofonico e presentatore, lancia il suo nuovo singolo «frizzante, in stile dance ma non invasivo».

Speaker di grido nelle maggiori radio Italiane, conduttore tv e presentatore, animatore di Radio Number One, l’inossidabile Bruno Ligari imperversa in lungo e in largo sulle piazze con suo trascinante sound e l’effervescenza della sua briosa conduzione di serate importanti, tra cui quella dell’ultimo Capodanno in piazza Garibaldi, salutato da una marea festante soprattutto di giovani, o quel “Silent party” in piazzale Bertacchi consumato in un irreale silenzio, ballando senza decibel e ascoltando in cuffia la dance preferita. Una vera forza della natura, Ligari, che approda al suo primo grande successo come autore con “Sensation”, tratto dal suo album con musica lounge accompagnato dalla duttile voce di Martina Ferro.

“Vanity Lounge Night” ora è diventato un vero spettacolo itinerante promosso in ambienti lounge con la magia del violino “assassino” di Alessandro Apinti, che naviga a vista nel ricamo effervescente delle corde di Fabrizio Moroni. E il sondriese Ligari ha ancora molte frecce nella sua faretra, pronte a colpire il mondo giovane con il suo nuovo arrembante singolo uscito ieri su tutte le piattaforme.

“Running Free” Ft Giada con la sua intrigante voce, prodotto da Phab Moroni e Nicolas Tgn ed edito dalla PA74 Music, dal 9 febbraio su tutte le piattaforme, ha tutti i numeri per sfondare grazie alla freschezza di un lounge accattivante, avvincente con le sue atmosfere rarefatte, il suo ritmo ballabile, le morbide vibrazioni di un basso camminato, via maestra per la linea melodica che s’insinua dolce, quasi un sussurro di voce al buio che scende nell’intimità vibrando con quelle sensazioni da brivido dettate dallo scandire pressante della kick drum.

Ligari inizia come speaker radiofonico professionista nel 1978 in radio locali, regionali e network italiani e contemporaneamente facendo il presentatore e conduttore tv nelle maggiori televisioni lombarde e svizzere. Al suo attivo concerti in Italia e Malta con grandi artisti della musica italiana e internazionale. Per “Segnale Italia solo musica italiana” nel 1987 ha fatto l’inviato a Sanremo Festival della musica italiana e ora si diverte un mondo come animatore di eventi per Radio Number One, e con la sua “Agenzia Bruno Ligari Eventi” crea spettacoli e gestisce artisti come management.

Vulcanica e indistruttibile la sua voglia di comunicare da perfetto anchor man, e, sull’onda del tormentone lounge “Sensation” ci riprova con “Running free”.

«Su richiesta della casa editrice ho prodotto un brano frizzante in stile dance non troppo invasivo, inserito nel contesto del mio album, ma già questa prossima primavera usciranno due nuovi singoli con chitarra e violino con il gruppo Live (Li.Ra). Insieme a me il maestro Alessandro Apinti con il violino e Fabrizio Moroni alla chitarra, sperando di bissare il successo di “Sensation” in Russia e Canada», è la speranza di Bruno Ligari, che dà appuntamento ai suoi numerosi fan al bar “Damatra” di Chiesa Valmalenco per sabato 21 febbraio dopo aver conquistato quello morbegnese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA