Rassegna Organistica, debutto a Barzio
L’americano Laube suona il Mascioni

Musica Questa sera primo concerto valsassinese nella chiesa parrocchiale di Sant’Alessandro. Il musicista aprirà l’edizione con pagine di particolare interesse con il Preludio e Fuga di Duruflè

Rassegna Organistica, debutto a Barzio L’americano Laube suona il Mascioni
L’organista Nathan Laube questa sera a Barzio si esibirà sull’organo Mascioni

Sarà l’organista Nathan Laube ad aprire, questa sera alle ore 21 a Barzio, nella chiesa parrocchiale Sant’Alessandro, la Rassegna Organistica Valsassinese che con questa edizione festeggia l’incredibile traguardo di mezzo secolo di attività finalizzata alla valorizzazione del patrimonio organario della Valsassina e dei luoghi che lo ospitano, e alla diffusione della vasta letteratura musicale accumulatasi nel corso dei secoli.

Alla tastiera dell’imponente organo Mascioni costruito nel 1978 e conservato nella parrocchiale di Barzio, l’americano Nathan Laube, classe 1988, aprirà questa 50ma edizione proponendo pagine di Georg Böhm (Präludium, Fuge und Postludium in sol minore), Felix Mendelssohn-Bartholdy (Variations Serieuses, Op. 54, trascrizione di Nathan Laube), Dieterich Buxtehude (Te Deum laudamus, BuxWV 218: Praeludium, Te Deum laudamus, Pleni sunt coeli et terra, Te Martyrum, Tu devicto cum 3 subiectis), Jehan Alain (Litanies; Variations sur un thème de Clément Jannequin; Première Fantaisie; Deuxième Fantaisie), Maurice Duruflé (Prélude et Fugue sur le nom d’Alain, Op. 7).

Particolare interesse, in questo programma, riveste il Preludio e Fuga di Murice Duruflé scritto nel 1942 e dedicato all’amico Jehan Alain, organista svizzero morto durante la seconda guerra mondiale. Questo brano non solo è costruito trasformando le lettere del suo nome in note musicali e, quindi, in un motivo, ma contiene anche il tema delle “Litanies” di Alain. Insomma, un commosso e toccante tributo di Duruflé all’amico organista.

Formatosi presso il Curtis Institute of Music di Philadelphia con Alan Morrison e Susan Starr (pianoforte), presso il Conservatoire à Rayonnement Régional de Toulouse con Michel Bouvard e Jan Willem Jansen e all’HMDK di Stoccarda con Ludger Lohmann, Nathan Laube dal 2011 al 2013 è stato artista residente presso la Cattedrale americana della Santissima Trinità a Parigi, dal 2013 al 2020 professore di organo presso la Eastman School of Music di Rochester (New York, USA), e per l’anno accademico 2020/2021 professore di organo presso la Hochschule für Musik di Stoccarda, uno dei più importanti centri musicali del Vecchio Continente

Ha suonato nelle principali sedi di concerti e festival dei vari continenti ed è spesso invitato all’inaugurazione di strumenti importanti come il celeberrimo Harrison & Harrison del King’s College di Cambridge. Il prossimo appuntamento previsto dalla Rassegna Organistica Valsassinese è fissato, ancora nella parrocchiale di Barzio, per sabato 25 giugno, con protagonisti gli allievi di organo del Conservatorio di Bergamo della classe del prof. Simone Vebber.

© RIPRODUZIONE RISERVATA