Parolario, due spettacoli a pagamento E iscrizioni aperte agli eventi collaterali
Beppe Severgnini

Parolario, due spettacoli a pagamento
E iscrizioni aperte agli eventi collaterali

Si possono già prenotare la cena meriniana la passeggiata artistica e i laboratori di yoga e origami. Per le serate con Severgnini e Agnello Hornby corsia preferenziale per i possessori della card Amici di Parolario

Si avvicina Parolario: la rassegna culturale si svolgerà dal 20 al 29 giugno a Villa Olmo e in altri luoghi della città e del territorio. Tradizionalmente gratuita, la rassegna non si smentisce anche quest’anno anche se due appuntamenti, solo due, prevedono un biglietto di ingresso, a 10 euro. Si tratta dello spettacolo di Beppe Severgnini, protagonista del “Diario sentimentale di un giornalista” proprio il 20 giugno alle 21, e di “Credevo che”, un racconto a due voci con Simonetta Agnello Hornby e Filomena Campus, in scena domenica 23 alle 20.30. In entrambi i casi i sottoscrittori della Card Amici di Parolario avranno una “corsia preferenziale” per i posti a sedere (che non si possono prenotare: l’accesso alla sala di Villa Olmo sarà possibile fino a esaurimento delle sedie disponibili). Occorre invece prenotarsi su cenamerini.eventbrite.it per partecipare alla cena poetica del 22 giugno a Brunate dedicata alla poetessa e su artecammino.eventbrite.it per la passeggiata poetico–pittorica del 29 alle 10 da The Art Company in Borgo Vico fino a Villa Olmo con Luciano Ragozzino e Pietro Berra in collaborazione con l’associazione Sentiero dei sogni. A pagamento (5 euro) e con prenotazione consigliata allo 031/30.10,37 o scrivendo a info@parolario.it per Yoga e letture a Villa Sucota alle 9 di domenica 23 giugno con Veronica Coduri, Paola Fontana e Laura Verga e il laboratorio di origami per bambini da 7 anni in su all’Ostello Bello di viale Rosselli 9 alle 17 di martedì 25 giugno, a cura dell’associazione Miciscirube.
Alessio Brunialti


© RIPRODUZIONE RISERVATA