“Nazieuropa”: parole  e immagini sul nazionalismo
Beppe Casales

“Nazieuropa”: parole
e immagini sul nazionalismo

Como: lo spettacolo scritto,diretto e interpretato da Beppe Casales questa sera allo Spazio Gloria

Nazieuropa” è il primo spettacolo della nuova stagione di eventi dello Spazio Gloria di via Varesina 72. Il circolo Arci Xanadù prosegue stasera, giovedì 19 settembre, nella sua campagna “Manchi tu nell’aria” per acquistare il locale salvandolo dalla chiusura e, come annunciato, va oltre il cinema.

Lo spettacolo, scritto, diretto e interpretato da Beppe Casales mescola parole e immagini. «Nazieuropa è, insieme, una lettera a una figlia, e un viaggio che parte dalla Germania degli anni Trenta e arriva fino all’Europa dei confini, del nuovo nazionalismo e del razzismo diffuso – anticipa l’autore – Nazieuropa è il desiderio di sottrarsi all’indifferenza, di guardare con gli occhi ben aperti e di chiamare le cose con il loro nome. Nazieuropa è una domanda: che differenza c’è tra la Germania nazista e l’Europa dei nostri giorni?».

Casales fa teatro da più di vent’anni, ha lavorato tra gli altri con Toni Servillo, Anna Bonaiuto, Michela Cescon e Mirko Artuso. Il suo è, per scelta, un teatro di narrazione, un teatro popolare. Tra i suoi spettacoli “Salud”, “Einstein aveva ragione”, “Appunti per la rivoluzione” e “La spremuta - Rosarno, migranti, ‘ndrangheta” (selezionato per il Torino Fringe Festival 2013, vince il premio “L-i-nutile del teatro” nel 2013), “L’albero storto - Una storia di trincea”,”Superfiaba” e “Welcome”, spettacolo patrocinato da Amnesty International Italia. Organizzano Arci, Anpi sezione di Como, Cgil Como, Osservatorio democratico sulle nuove destre Como, Isc Perretta Como e Como senza frontiere. Introduce Fabio Cani. Inizio alle 21, Ingresso a 5 euro.  
A. Bru.


© RIPRODUZIONE RISERVATA