Musica e cinema  Bellagio suona per “Der Golem”
“Der Golem”

Musica e cinema

Bellagio suona per “Der Golem”

Stasera alle 21, nella Cappella dei Cappuccini della Fondazione Rockefeller a Bellagio, un grande capolavoro del cinema tedesco sulle note di Rossella Spinosa

“La musica del silenzio” è un ciclo all’interno del Festival di Bellagio e del Lago di Como dedicato al cinema muto, sonorizzato da Rossella Spinosa, direttore artistico di tutta la manifestazione.

Stasera, sabato 20 luglio, alle 21, nella Cappella dei Cappuccini della Fondazione Rockefeller a Bellagio, accompagnata dalla Bellagio Festival Orchestra diretta da Alessandro Calcagnile, colorerà con le note del suo pianoforte le immagini di un grande capolavoro del cinema tedesco, “Der Golem” pellicola del 1920 di Paul Wegener. «Il romanzo di Meyrink prima e il film di Wegener poi devono la loro origine a una antica leggenda nata nel ghetto ebraico di Praga – racconta Spinosa – È una realtà che lo scrittore conosce bene essendo figlio illegittimo di un’attrice ebrea e avendo vissuto per lunghi anni in quella città».

La Leggenda, nata intorno al 1592 narra di un rabbino, Rabbi Loew, che per difendere la sua gente dalle persecuzioni dell’imperatore Rodolfo II crea un automa d’argilla: il Golem. La creatura impazzisce e diventa incontrollabile: «Se per crearlo si è dovuto incidere la parola Emeth o Aemet (verità) sulla sua fronte – spiega la compositrice – per distruggerlo bisognerà incidere la parola Met (morte). Un film simbolo per la Comunità ebraica»», chiude Rossella Spinosa. Ingresso con prenotazione a offerta libera: InfoPoint Bellagio, piazza Mazzini, tel.: 031/95.02.04; mail: iat@promobellagio.it; tel.: 333/251.26.77. n 
A. Bru.


© RIPRODUZIONE RISERVATA