Musica e cibo. Ricetta vincente  con Dolcenera e Bruno Pizzul
Dolcenera tra gli ospiti della rassegna “Canta come mangi”

Musica e cibo. Ricetta vincente

con Dolcenera e Bruno Pizzul

Cantù, partita domenica al San Teodoro la rassegna. Primo concerto con Andy McFarlane Settimana ricca di appuntamenti

Anche Dolcenera, Bruno Pizzul e i francesi Moriarty tra i protagonisti di “Canta come mangi”, una delle idee più intriganti del Teatro San Teodoro di Cantù. E quest’anno la rassegna si rinnova nella formula e nei contenuti mantenendo intatto lo spirito originale: mettere a confronto arte, musica e buona cucina.

«Il progetto nasce quattro anni fa da un’idea di Antonio Silva per coniugare buon cibo e buona musica - spiega il direttore artistico Dario Galetti - Visto il successo e la grande partecipazione delle passate edizioni e soprattutto lo spirito del Teatro San Teodoro, che quest’anno diventa #lacasaditutti, abbiamo deciso di ampliare il programma a tutta la cittadinanza coinvolgendo i ristoratori del territorio. Quindi la manifestazione partirà oggi in teatro e si svilupperà per tutta la settimana nei ristoranti della città dove musica, arte e cucina si sposeranno intorno a un tavolo. Il percorso si concluderà venerdì 30 ottobre in Teatro con la classica formula, come condotta da Silva».

Tocca allo scozzese Andy McFarlane, già leader degli Hormonauts, rompere il ghiaccio in un pomeriggio che si aprirà alle 16.30 con un benvenuto a cura della cooperativa Cortocircuito. Alle 17 accoglienza bambini e merenda con succo di mela Rob del Bosco Scuro, acqua del sindaco e pane e cajita del Commercio Equo e solidale. Per i genitori un incontro, sempre a cura di Cortocircuito, sul tema “La cioccolata che non sporca”. Alle 17 il gioco “Inventiamo noi l’appe”: con i cuochi della cooperativa si prepara un ricco aperitivo, «senza nessuna limitazione di ingrediente o di accostamento». Alle 18.30 “Aperikids” e, alle 19.15, il concerto di McFarlane cui seguirà una degustazione di whiskey scozzesi.

Il programma dei prossimi giorni è quantomai vasto. Domani sera alle 20 Bruno Pizzul, amatissimo commentatore sportivo, voce di mille e più telecronache, si racconta ad Antonio Silva alla trattoria Il Giardinet di via Rebecchino 10 (incontro e cena friulana a 20 euro). Martedì 27 un “giropizza musicale” a Le Vigne di via Vergani Vittorio 21: Emil e gli Ani di Franco a confronto. Mercoledì 28 ancora sport alla Cascina di Mattia di via Ovidio 32 con “Quando ero Cassius“, la storia dell’uomo che ha cambiato la boxe, Mohammed Alì, raccontata da Fabio Tavelli di Sky Sport (spettacolo e cena friulana a 25 euro). Giovedì l’appuntamento è All’Unaetrentacinquecirca di via Papa Giovanni XXIII alle 21.30 con i francesi Moriarty con degustazione dolci francesi della pasticceria Marra. Infine venerdì al San Teodoro, Antonio Silva presenta “Canta come mangi”, musica, parole e degustazione di prodotti offerti dai ristoratori canturini coinvolti, prima, durante e dopo lo spettacolo con Dolcenera, Sara Velardo, Giorgieness, Davide Geddo e Chiara Ragnini (biglietti a 15 euro).


© RIPRODUZIONE RISERVATA