Giovani band sul palco
E sabato Enrico Spanu

Al Circolo di Mariano Comense in arrivo tre notti di musica live sotto la volta stellata, nel cortiletto esterno e in chiave acustica

Al Circolo di Mariano Comense (via Emanuele d’Adda; ingresso libero; info: circolocircolo.it) in arrivo tre notti di musica live sotto la volta stellata, nel cortiletto esterno e in chiave acustica.

La location richiama i lidi balneari, con sabbia e sdraio disposte a fomentare la voglia di mare.

Non si arresta il giovedì “Local”, lo spazio pensato per le giovani band emergenti del triangolo comasco-lecchese-brianzolo, che da gennaio ha ospitato decine di formazioni alla ricerca di un luogo di confronto e scambio con i propri appassionati (e gli addetti ai lavori). Questa settimana on stage Punkinari Bastardi e Morning Tea (il cantautore e chitarrista milanese Mattia Frenna, che da una tazza di tè sorseggiata a Londra ha dato avvio alla propria avventura artistica, sbocciata nel primo disco quest’anno).

Venerdì sale in consolle dj Fabio Borghetti, nome noto (e molto seguito) nell’area comasca, che ripresenta al Circolo il proprio spettacolo incardinato alle colonne sonore di film-culto. Tutti firmati dal genio della cinepresa Quentin Tarantino. Non mancheranno brani tratti dalle soundtrack de “Le iene” e “Pulp Fiction”.

Sabato tutt’altra musica. In arrivo da Cagliari il cantautore Enrico Spanu che, celato sotto il nome artistico di “The Heart & The Void”, è pronto a dividere la scena con Davide Noseda (comasco, voce della band Fleurs des Maladives).

© RIPRODUZIONE RISERVATA