“Bellano Lirica” al via stasera

Il “Don Giovanni” in piazza

La direzione affidata al maestro Gianola, protagonista coro e orchestra”Sinfolario”

“Bellano Lirica” al via stasera Il “Don Giovanni” in piazza
Coro e orchestra Sinfolario

“Bellano Lirica” debutta stasera con il “Don Giovanni” di Wofgang Amadeus Mozart, nella suggestiva location della piazza San Giorgio e si concluderà il 18 con un grande concerto lirico al Palasole, presentato da Enrico Beruschi.

Il festival, da dodici anni uno degli eventi più prestigiosi del paese, vede la direzione artistica del maestro Roberto Gianola, attualmente direttore al Teatro dell’Opera di Istanbul e che nel prossimo novembre debutterà al MusikVerein di Vienna, la prestigiosa sala dove si svolge ogni anno il tradizionale concerto di Capodanno. Gianola torna alla direzione di un opera dopo due anni assenza spinto dal grande entusiasmo e sostegno avuto dalla nuova amministrazione comunale che vuole dare sempre più importanza al festival lirico.

«Da dodici anni organizzo il festival con grande passione. - esordisce Gianola -. Girando e vedendo festival un po’ in tutto il mondo, sono sempre più convinto che manifestazioni di questo livello, favoriscono una crescita culturale e turistica del territorio. Il nostro pubblico ha modo inoltre di conoscere anche il nostro bellissimo paese sul lago di Como, al quale sono molto legato. Ho sempre pensato che a Bellano ci siano le location e le potenzialità per creare davvero un grande festival e portare nel mese di agosto un indotto non indifferente. Quest’anno ci proviamo nuovamente, sostenuti dalla nuova amministrazione che da subito, ha dato un grande segnale di continuità e soprattutto di cambiamento. Ma la spinta a continuare su questa strada è data dal nostro pubblico che ogni anno ci segue con grande entusiasmo».

L’opera inizierà alle 21 con il cast composto da Roberto Maietta (don Giovanni), Antonella Bertaggia (donna Anna), Maria Simona Cianchi (donna Elvira), Livio Scarpellini (don Ottavio), Marco Sportelli (Leporello), Maria Cristina Ciampi (Zerlina), Luca Britter (Masetto) ed Alessandro Ravasio (commendatore).

L’orchestra e coro Sinfolario saranno diretti da Gianola con la regia e le scenografie di Maria Nina Bacchetto, le luci di Marco Caccialuppi ed i costumi d’epoca della Sartoria Calauce.

Mario Vassena

© RIPRODUZIONE RISERVATA