Ai concerti di Castle on Air   Covid free e mascherina
Ludovico Einaudi

Ai concerti di Castle on Air

Covid free e mascherina

Dal 22 al 28 luglio torna live la rassegna di Bellinzona

In cartellone Einaudi da Oscar, Nannini e Max Pezzali

Sarà ancora una volta lo storico e suggestivo scenario della Corte Interna di Castelgrande a Bellinzona, ad ospitare “Castle on Air”, il prestigioso festival musicale ticinese , che lo scorso anno, come tutte le grandi rassegne dal vivo, aveva subito lo stop obbligato dovuto alla pandemia da Covid 19. GC Events ha annunciato la settima edizione dell’evento che si terrà dal 22 al 28 luglio 2021, considerandolo un importantissimo momento di ripartenza per il settore dei concerti, così colpito economicamente, e un segnale fondamentale di ritorno alla normalità per tutti gli appassionati di musica. Il cast artistico di questa edizione prevede le esibizioni di Gianna Nannini, Max Pezzali, Ludovico Einaudi e di un altro nome di alto livello, programmato per venerdì 23 ed in attesa di rivelazione. Giovedì 22 luglio, ad aprire la rassegna sarà Ludovico Einaudi. Il pianista e compositore italiano, ormai acclamata star internazionale, artista di successo anche al cinema, grazie alle recenti colonne sonore per film da Oscar come “Nomadland” e “The Father”, ha girato il mondo con lo spettacolo “Seven Days Walking”, ispirato dalle sue passeggiate invernali tra le montagne, le stesse che hanno nutrito la fase creativa del relativo album.

Einaudi riporta, quindi, la sua musica in cammino nella natura e invita idealmente il pubblico a viaggiare insieme a lui, con l’intenzione di dare vita ad un’esibizione unica, immersa nello scenario emozionante di un sito patrimonio dell’umanità, raggiungibile solo a piedi sotto il cielo stellato. Sul palco con il compositore saliranno: Federico Mecozzi al violino e alla viola, e Redi Hasa al violoncello.

Max Pezzali, in attesa del doppio concerto di San Siro -con oltre 100’000 biglietti venduti e posticipato all’estate 2022 - a Castle On Air, sabato 24 luglio, ripercorrerà i più grandi successi della sua carriera trentennale, accompagnando i fan in un viaggio indietro nel tempo.

Da “Nord Sud Ovest Est” a “Come mai”, passando per “Sei un mito” e “Una canzone d’amore”, fino ai successi più recenti, Bellinzona celebrerà i 30 anni di carriera di uno degli artisti più amati del pop tricolore.

A chiudere in bellezza il festival, sarà, mercoledì 28 luglio, una delle artiste italiane più applaudite di sempre,seguitissima anche in Svizzera e Germania: Gianna Nannini. La musicista e cantante senese torna sul palcoscenico in una dimensione più intima e affascinante, perfetta per lo scenario offerto da Castelgrande. Lo show, “Piano Forte e Gianna Nannini – La Differenza”, che cita il titolo del suo ultimo album, è pensato per sottolineare le due anime della sua musica: piano e forte. Dolcezza ed energia. Anima e istinto. Sarà un’occasione imperdibile per ascoltare i brani più amati dell’artista toscana in una versione più intima. per rispondere alle esigenze anti Covid 19, sarà possibile accedere all’interno della location dalle ore 18.30. La cassa serale invece aprirà alle ore 18.00.

L’ammissione sarà limitata alle persone completamente vaccinate, guarite o che hanno un risultato negativo del test. L’uso della mascherina è obbligatorio. I biglietti si possono acquistare su www.ticketcorner.ch, le prevendite saranno aperte a tutti dal 8 giugno.

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA