Vercurago, ladri di motori  in azione al porticciolo
Il porticciolo di Vercurago dove sono avvenuti i furti

Vercurago, ladri di motori

in azione al porticciolo

Nella notte tra mercoledì e giovedì ne sono stati messi a segno tre - «Facilmente smerciabili»

Ladri di motori in azione, nella notte tra mercoledì e giovedì, a Vercurago.

È stata una pessima sorpresa quella che ieri ha aperto la giornata di tre proprietari di imbarcazioni ormeggiate al porticciolo vercuraghese. Le telefonate con i quali sono stati avvertiti del furto – e della necessità di recuperare i rispettivi natanti – hanno senza dubbio mandato di traverso la colazione ai cittadini che, anche residenti fuori paese, sono stati presi di mira dai soliti ignoti.

I fatti si sono verificati dunque l’altra notte. Il gruppo di malviventi – che nelle scorse settimane aveva già preso di mira altre imbarcazioni ormeggiate nel lago di Garlate – ha scelto con cura i motori da prelevare. Quindi, dopo aver sciolto le cime e aver spostato le barche nel vicino canneto (o forse al largo nel lago), ha staccato i motori e ha lasciato i natanti alla deriva.

Ad accorgersi di quanto era accaduto la notte precedente sono stati alcuni cittadini che, ieri mattina, passeggiavano sulla pista ciclopedonale su cui si affaccia lo stesso porticciolo. Queste imbarcazioni, infatti, erano state riportate a riva dalle correnti, subendo in alcuni casi anche altri danni.

I particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola venerdì 7 settembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA