Valmadrera, teleriscaldamento, adesso c’è l’azienda
Il forno inceneritore di Valmadrera

Valmadrera, teleriscaldamento, adesso c’è l’azienda

Sarà Varese Risorse Spa a progettare e realizzare l’impianto. Un polo energetico al Caleotto. «Nelle prossime settimane metteremo a punto i dettagli. Dal 2032 impianti alimentati con fonti rinnovabili»

Varese Risorse Spa progetterà e realizzerà il teleriscaldamento per Lecco, Malgrate e Valmadrera: il presidente di Silea, Domenico Salvadore, lo ha comunicato l’altra sera all’assemblea di coordinamento: «Nelle prossime settimane metteremo a punto gli ultimi dettagli per arrivare a siglare il contratto e poi costituire la nuova società di progetto, in cui Silea avrà una partecipazione a garanzia degli impegni a livello ambientale, economico e tecnico. Si avvia così a conclusione un iter lungo e partecipato».

Due saranno i poli del teleriscaldamento: il primo al Caleotto di Lecco con produzione del calore derivante dalla laminazione e dalla cogenerazione, aggiungendo pompe di calore per sfruttare l’energia termica ora dispersa nell’Adda. Il progetto include un impianto solare termico, su circa 2.500 metri quadrati.

L’articolo completo sull’edizione di sabato 11 settembre de La Provincia di Lecco


© RIPRODUZIONE RISERVATA