Valmadrera, malore in gita  Soccorso dall’elicottero

Valmadrera, malore in gita

Soccorso dall’elicottero

Complesse operazioni di recupero e trasporto in ospedale di un uomo di 57 anni che stava camminando verso San Tomaso

È stato necessario l’intervento dell’eliambulanza, ieri mattina, per portare soccorso a un escursionista di 57 anni che ha accusato un malore mentre percorreva la strada sterrata che da Valmadrera porta verso San Tomaso. L’allarme è scattato attorno alle 10.30, mentre l’uomo, residente in zona, si trovava a circa metà del facile percorso che conduce ai quasi 600 metri di quota della frequentatissima località turistica, un balcone verde che affaccia sul ramo lecchese del Lario. Sul posto, insieme al personale del 118, è intervenuto il nucleo SAF (Speleo Alpino Fluviale) dei Vigili del fuoco del comando di Lecco, con gli uomini del distaccamento Valmadrera, per facilitare le operazioni di soccorso lungo la strada sterrata, non percorribile dalle ambulanze. Inoltre, erano stati allertati anche i tecnici del Soccorso Alpino lecchese. Fortunatamente le condizioni dell’escursionista si sono rivelate meno gravi di quanto inizialmente temuto. L’uomo è stato caricato a bordo del fuoristrada dei pompieri e riportato verso valle, dove nel frattempo era atterrato l’elicottero giunto dalla base Areu di Bergamo. Si è comunque optato per il trasporto via aria al pronto soccorso dell’ospedale Manzoni di Lecco dove l’escursionista è giunto alle 11.30. n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA