Valmadrera L’applauso per don Tommaso  Da settembre una missione in Perù
Don Tommaso Nava partirà a settembre per il Perù

Valmadrera L’applauso per don Tommaso

Da settembre una missione in Perù

L’annuncio al termine della messa delle 10.30 ha colto di sorpresa i parrocchiani Da dieci anni in città: «Ho sentito la necessità di cercare Dio, trovarlo e servirlo tra la povertà»

«Ricominciamo da capo la messa; vi devo leggere un altro pezzo di Vangelo, quello di Gesù che sale sulla barca e dice: prendi il largo»: il vicario don Tommaso Nava ha dato così, ieri, al termine della funzione delle 10.30, l’annuncio che da settembre lascerà Valmaldrera, non per un’altra parrocchia della zona, bensì per andare in missione. E i parrocchiani si sono sciolti in un lungo, caloroso e commosso applauso.

Fidei donum

Lo accoglierà il Perù, dove si recherà come Fidei donum, dono della fede, cioè appunto sacerdote diocesano che svolge il proprio ministero, per un periodo, al di fuori della diocesi.

«Gesù si fa largo nel cuore - ha esordito - con un invito straordinario, a volte un po’ scomodo, che fingiamo di non sentire, finché non diventa così appassionato da suonare una promessa per la vita. Ecco, in questi ultimi due anni qualcosa di simile è avvenuto anche nella mia esperienza, da primavera 2019 quando il vicario don Maurizio Rolla ha iniziato un dialogo sul mio futuro e una nuova destinazione. Ciò ha smosso il bisogno - ha affermato don Tommaso dal pulpito - di fare chiarezza in me, rispetto a una mia inquietudine, che mi interpellava sul mio essere prete un po’ più a servizio dei poveri. Col mio padre spirituale e il vescovo, abbiamo approfondito una chiamata a cercare Dio, trovarlo, farlo vedere anche agli altri e servirlo tra le povertà che mi chiedono una risposta d’amore con radicalità».

Altri particolari su La Provincia di Lecco in edicola lunedì 19 aprile


© RIPRODUZIONE RISERVATA