Valmadrera: «Era la nostra promessa  Le ceneri di Pamela sempre con me»
Pamela Cazzaniga (al centro) alla presentazione del libro ”La mia seconda vita”

Valmadrera: «Era la nostra promessa

Le ceneri di Pamela sempre con me»

Mamma Luisella: «Celebreremo un messa quando l’epidemia sarà finita»

I resti mortali di Pamela Cazzaniga verranno cremati: «Custodirò poi in casa le sue ceneri- rivela la mamma, Luisella Fumagalli – questa era la sua volontà e il nostro patto».

La 44enne blogger e viaggiatrice - tanto amata per la forza d’animo che la animava in ogni circostanza - è deceduta nella notte tra sabato e domenica, in Rianimazione coronarica a Lecco, dove era ricoverata dallo scorso martedì per le conseguenze di una patologia tuttora non diagnosticata.

Non ci sarà alcun rito, vietato dalle norme per il contenimento del virus.

«Col parroco, don Isidoro Crepald i – informa la madre – abbiamo concordato che si celebrerà una messa, appena l’epidemia sarà finita».

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA