Urla e schiaffi, donna semina il panico  A Garlate colpite almeno quattro persone
Momenti di apprensione tra Garlate e Pescate ieri mattina

Urla e schiaffi, donna semina il panico

A Garlate colpite almeno quattro persone

Mattinata movimentata con passanti presi di mira con insensata violenza Pesante il bilancio: una delle vittime ha il naso rotto, per altre spavento e contusioni

Ha lasciato una scia di scompiglio e cazzotti, da Garlate fino a Pescate, mandando addirittura una donna in ospedale, per la presunta frattura del setto nasale.È stata una mattinata decisamente movimentata, tra insulti, aggressioni e botte per Garlate e Pescate. Due piccoli Comuni che ultimamente sono sempre più spesso al centro della cronaca.

Il tutto pare, a causa di una donna che ha creato scompiglio in più locali pubblici, aggredendo fisicamente lungo il tragitto che ha percorso a piedi, almeno quattro donne. Una avrebbe perfino riportato una frattura al setto nasale. Una scena violenta e inspiegabile che ha sconvolto tutti i presenti e i dipendenti del centro commerciale. A porre fine a questo inquietante escalation di violenza, sono stati i Carabinieri della stazione di Olginate e il personale sanitario inviata dal servizio di emergenza urgenza dell’ospedale di Lecco.

Leggete tutti i particolari sull’edizione di domani, venerdì, de La Provincia di Lecco


© RIPRODUZIONE RISERVATA