Tangenzialina, inaugurazione sottotono  E le attese fioriere non ci sono ancora
La nuova tagnezialina aperta senza tanti squilli di tromba

Tangenzialina, inaugurazione sottotono

E le attese fioriere non ci sono ancora

Calolziocorte: Per adesso a delimitare

la carreggiata installate solo le transenne metalliche

La tangenzialina ha finalmente aperto i battenti: un po’ alla chetichella - scelta quasi obbligata dopo gli svarioni anche degli ultimi giorni dell’amministrazione comunale – ma alla fine la bretellina è diventata un elemento funzionante della viabilità calolziese.

Chi è transitato sul nuovo, brevissimo tratto di strada (circa trecento metri di lunghezza) si è reso subito conto di una cosa: le fioriere cui qualche giorno fa era stato addebitato il rinvio dell’ultimo momento non ci sono. E nemmeno i New Jersey: a delimitare il nuovo tracciato nel punto in cui questo si diparte da quello vecchio sono semplici transenne metalliche.

Il pasticcio

Appare evidente una volta in più, dunque, che non è stato a causa di una richiesta della Commissione paesaggio della Provincia di Lecco che lo scorso 10 febbraio la tangenzialina è rimasta serrata, facendo sfumare “l’inaugurazione” in extremis e smentendo gli annunci del sindaco Cesare Valsecchi.

L’articolo su La Provincia di Lecco del 26 febbraio


© RIPRODUZIONE RISERVATA