Sorpresa, le culle tornano a riempirsi. Aumentano i bebè e anche i matrimoni

Valmadrera Secondo i dati dell’anagrafe nei primi sei mesi dell’anno già 44 neonati. L’anno scorso erano stati 60 in totale. Celebrati anche 11 matrimoni di cui 8 in municipio

Sorpresa, le culle tornano a riempirsi. Aumentano i bebè e anche i matrimoni
Valmadrera registra record di nascite e matrimoni

Buone notizie dall’ Anagrafe: al giro di boa di metà anno circa, la popolazione della città si presenta in ripresa. «I nuovi nati - fa sapere il sindaco, Antonio Rusconi - sono già oltre 44: nel 2021, invece, erano stati 60 in tutto, nell’intero anno; ciò ci fa ritenere del tutto probabile che il 2022 porti a un notevole incremento demografico e che il bilancio conclusivo sarà, in proiezione, di oltre 70 neonati.

I decessi

Per quanto riguarda i decessi, d’altronde, l’andamento è stabile, in linea con l’anno scorso. C’è un ulteriore elemento - secondo il sindaco - che fa ben sperare ed è quello dei matrimoni: nella prima metà dell’anno, ne risultano celebrati 3 in chiesa e 8 in municipio e, tra i riti civili, possiamo annoverare diverse coppie giovani.

Pertanto - osserva Rusconi - il bilancio di questo 2022 è incoraggiante non soltanto per i numeri, di per sé positivi, bensì anche per il messaggio che contengono, di fiducia verso il futuro, al quale guardano i neo genitori e coloro che stanno scegliendo di formare nuove famiglie».

Nel 2021 la popolazione di Valmadrera era scesa di 57 residenti, attestandosi su 11.225 totali. Erano stati, appunto, 60 i neonati, mentre ne erano venuti al mondo 74 nel 2020. Nel 2021 erano deceduti 106 valmadreresi.

Era stato negativo, inoltre, il bilancio tra chi si era iscritto durante l’anno all’Anagrafe e chi era stato cancellato: 380, contro 369.

«Non va dimenticato, a questo riguardo - aggiunge il sindaco - che a Valmadrera non sorgono nuove costruzioni da anni. È ovvio che la scelta del “consumo zero” di suolo abbia dirette conseguenze sotto il profilo anagrafico.

Quando verranno, via via, occupati i nuovi appartamenti di prossima costruzione nell’ex area Calvasina, per esempio, la popolazione tornerà a crescere relativamente: questo - manda a dire Rusconi - per rispondere a chi, invece, sostiene che l’andamento demografico dipenda dalle panchine e dall’arredo urbano».

Il calo demografico a Valmadrera era cominciato in modo marcato nel 2014 (per la prima volta, si contarono 50 abitanti in meno) e nel 2015 (addirittura 90 residenti persi sull’anno prima), per poi arrivare a meno 47 nel 2016; poi il trend negativo era proseguito con scarti di poche unità, fino al 2018 con il dato - sino ad allora - peggiore, di 110 residenti in meno; c’era stato infine un altro notevole balzo indietro, di 63 cittadini, nel 2019 e - come già detto - è stato raggiunto il picco storico, dei meno 146 residenti, nel 2020, sul 2019.

Gli stranieri

Quanto alla composizione della popolazione residente, a Valmadrera abitano circa 893 extracomunitari, di cui 430 femmine e sono 125 i cittadini stranieri, ma comunitari. In totale, sui 1.080 stranieri, i maschi sono 499 e 519 le femmine; il 2020 aveva fatto registrare una presenza inferiore di donne straniere (allora, erano 501) e 472 erano gli uomini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA