Simboli religiosi nei loghi  È caos nelle liste
Lecco - Coinvolti dieci Comuni in tutta la provincia

Simboli religiosi nei loghi

È caos nelle liste

Dove il problema è stato riscontrato, è stato sospeso il sorteggio

Coinvolti dieci Comuni di tutta la provincia

La commissione elettorale della prefettura ha sospeso diverse liste nei Comuni di Dolzago, Barzago, Cassago, Carenno, Erve, Pasturo, Vercurago, Valmadrera, Introbio e Margno. Questo perché, sempre secondo la prefettura, nei loro loghi hanno utilizzato simboli religiosi espressamente vietati dalla legge. Si tratta per lo più di campanili.

Alle liste “contestate” vengono date 48 ore di tempo per cambiare simbolo, pena la ricusazione.

Dove il problema è stato riscontrato, è stato sospeso il sorteggio delle liste.


© RIPRODUZIONE RISERVATA