Sciopero in Fiskars  contro 14 licenziamenti
La sede di Civate della multinazionale finlandese che ha annunciato 14 licenziamenti

Sciopero in Fiskars

contro 14 licenziamenti

La multinazionale finlandese annuncia l’avvio della procedura per la riduzione dell’organico. Mercoledì incontro in Confindustria Lecco con il sindacato

Due giorni di sciopero alla Fiskars di Civate. La protesta dei 19 dipendenti della sede lecchese della multinazionale è contro i 14 licenziamenti annunciati dalla direzione,e fa seguito alle due giornate (per complessive 16 ore) di astensione dal lavoro della scorsa settimana.

Rino Maisto della Fiom-Cgil spiega: «Nell’incontro di inizio mese che doveva servire ad un confronto sulla situazione e le prospettive aziendali, la direzione ci ha consegnato la lettera di licenziamento collettivo per 14 dipendenti sui 19 in organico a Civate. La decisione - sottolinea il sindacalista - è arrivata all’improvviso e colpisce tutte le figure commerciali che lavorano a Civate. Mercoledì - continua il sindacalista - in Confindustria Lecco avremo un nuovo incontro con l’azienda alla quale chiederemo di ritirare il provvedimento e di ripensare le strategie che, secondo quanto è trapelato, prevedono che gran parte delle funzioni legate al commerciale vengano via via trasferite in Francia. Mentre, sempre secondo quanto fin qui è filtrato, i cinque lavoratori di Civate che si salverebbero dal licenziamento dovrebbero venir trasferiti ad Agrate Brianza».

La scorsa settimana azienda e sindacato avevano avuto un primo confronto che però non aveva sortito risultati. Visto l’esito negativo, i lavoratori avevano proclamato gli scioperi.

Tre anni fa, la multinazionale finlandese aveva attuato un pesante ridimensionamento della presenza nel Lecchese. La riorganizzazione aveva portato alla chiusura dei siti produttivi di Premana, dove veniva realizzata la produzione dei coltelli professionali Montana, e di Casargo (i coltelli Kaimano). In seguito, alle due cessazioni produttive, 51 lavoratori erano entrati in mobilità. La produzione della Kaimano è stata delocalizzata in Cina. Mentre due anni fa, il ramo d’azienda Montana è stato ceduto alla Sanelli Ambrogio di Premana.

Azienda storica

Fondata nel 1649 come fonderia in un piccolo villaggio in Finlandia, Fiskars è diventata un’azienda leader nella fornitura di prodotti di consumo a livello mondiale per la casa, il giardino e il tempo libero. Il gruppo finlandese ha un portafoglio di marchi internazionali quali Fiskars, iittala, Royal Copenhagen, Wedgewood e Gerber. Il gruppo impiega 8.600 dipendenti in 30 Paesi. Fiskars è quotata alla Borsa di Helsinki.


© RIPRODUZIONE RISERVATA