Razzisti e pure ignoranti Strappata la “Lettera agli Ebrei”
Il libro strappato a Calolziocorte

Razzisti e pure ignoranti
Strappata la “Lettera agli Ebrei”

Calolziocorte Fatta a pezzi una copia del testo di San Paolo

Il ricordo della Shoah potrebbe aver indotto uno stupido gesto antisemita

Un episodio inquietante, i cui contorni sono difficili da definire. Potrebbe trattarsi di un ordinario atto di vandalismo, ma potrebbe essere anche un atto di disprezzo nei confronti degli ebrei e quindi da catalogare sotto la voce razzismo, alla vigilia della Giornata della Memoria che si celebra oggi.

I fatti. È stato sottratto un libro dalla cassetta del bookcrossing. Ed è stato fatto a pezzi ed abbandonato a terra, quasi come un monito. Il libro è “La Lettera agli Ebrei” di San Paolo, quindi un libro del nuovo Testamento, ma il titolo, con il riferimento agli ebrei, potrebbe avere indotto a compiere un atto di spregio contro le vittime della Shoah.

Il servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola lunedì 27 gennaio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA