Pescate: «Non hai costruito?  Via la volumetria»
Il sindaco Dante De Capitani è anche comandante della Polizia locale: e non si tira indietro quando c’è da pattugliare strade e parchi

Pescate: «Non hai costruito?
Via la volumetria»

Nuovo diktat del sindaco Dante De Capitani in vista della revisione del Piano di governo del territorio - «I giovani hanno bisogno di case ma chi ha terreni edificabili non costruisce: trasferiremo la possibilità altrove»

Pochi appartamenti in vendita e quelli che ci sono costano troppo. Terreni edificabili da decenni, ma mai interessati da progetti residenziali. La giunta del sindaco Dante De Capitani sta per mettere mano al Piano di governo del territorio e se i proprietari di terreni edificabili non dimostreranno interesse, si toglierà l’edificabilità e la si sposterà su altre zone del paese, ora inedificabili.

Sta già facendo discutere e storcere il naso, la nuova presa di posizione del sindaco di cui più si parla in Provincia di Lecco. Una decisione presa per far fronte alla fame di abitazioni che c’è in paese.

De Capitani spiega: «Qui a Pescate ormai non ci sono quasi più appartamenti in vendita e quei pochi hanno prezzi troppo alti e sempre più ragazzi pescatesi si rivolgono a me dicendo che vogliono metter su famiglia, ma non trovano un appartamento  e non vogliono andarsene dal paese perché qui si vive bene». Secondo il primo cittadino il problema è legato al fatto che non si stanno costruendo nuove abitazioni. La soluzione potrebbe arrivare dall’avvio della procedura per l’aggiornamento del Pgt.

«Il Pgt è in scadenza, per questo avevo scritto ai proprietari dei terreni edificabili di far fruttare la volumetria concessa presentando richiesta di costruire, o una dichiarazione di intenti in tal senso, proprio per soddisfare le aspettative dei giovani del paese, ma solo i proprietari di un comparto alle Torrette hanno presentato un progetto di massima». Dagli altri nessuna risposta. Da qui la decisione del sindaco di togliere l’edificabilità, per rendere edificabili altri terreni pescatesi di proprietà di persone che interesse a costruire abitazioni.

I particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 15 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA