Pedalava fuori Comune in zona rossa  Multato a Galbiate il campione di ciclismo
Un ciclista sulle strade di Galbiate - Repertorio Cardini

Pedalava fuori Comune in zona rossa

Multato a Galbiate il campione di ciclismo

Quattrocento euro allo spagnolo Robles Casado

iridato di Gran fondo a Varese nel 2018

«Verificheremo meglio. L’ammenda è stata pagata, ma se c’è stato un errore rimedieremo».

Questo il commento del comandante della Polizia locale di Galbiate Danilo Bolis alla presa di posizione di Jesus Angel Robles Casado, classe 1980, cittadino spagnolo residente da due anni a Carnate, in provincia di Monza e Brianza. Lui è stato multato per 548,34 euro (somma ridotta a 388,34 euro dal momento che l’ammenda è stata pagata entro cinque giorni), per «aver effettuato uno spostamento in area rossa fuori dal Comune di residenza». Contravvenzione che ha fatto seguito a un controllo, il 22 novembre scorso.

Peccato che Robles Casado sia “atleta di interesse nazionale”, iscritto alla Federazione spagnola di ciclismo, con la quale – a Varese nel 2018 – ha vinto il titolo di squadra ai Campionati mondiali di Gran fondo.

«Scusatemi per aver disturbato la sicurezza della vostra località circolando in forma individuale con la mia bicicletta per la strada – scrive il ciclista - Io ho letto una cinquantina di volte il Dpcm del 3 novembre, le Faq aggiornate sul sito del Governo, quelle sul sito della Regione Lombardia e quelle aggiornate sul sito del Dipartimento dello Sport. E in tutti i casi ho capito che era possibile fare attività sportiva con la bicicletta in forma individuale, mantenendo la distanza di sicurezza di due metri e portando con me la mascherina sempre, per evitare qualsiasi situazione di rischio».

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA