Ottocento multe in due mesi. Polizia, il bilancio dell’estate

Valmadrera Controllati circa 1.200 veicoli soprattutto nelle zone turistiche. Francese: «Svolti anche servizi mirati sulla stazione con doppia pattuglia»

Ottocento multe in due mesi. Polizia, il bilancio dell’estate
Tra i sanzionati anche tre conducenti che non si sono fermati all’alt

Tra luglio e agosto, sono stati 16 i servizi serali e notturni della polizia intercomunale con doppia pattuglia; 7 quelli con la presenza di una pattuglia sola; altri 10 sono avvenuti mattina e pomeriggio nelle giornate di domenica e nei festivi.

Il bilancio dell’estate è di 314 contravvenzioni elevate nel comune di Valmadrera e di 484 nel - seppur più piccolo - territorio di Malgrate «in prevalenza - specifica il comandante Cristian Francese - nelle zone con maggior afflusso turistico. I controlli principali hanno riguardato la prevenzione e la repressione delle violazioni al codice della strada, effettuando controlli su circa 1.200 veicoli grazie anche all’assunzione a tempo determinato di agenti provenienti da altri Comuni che, aggiungendosi a quelli già in servizio sui comuni associati di Valmadrera, Malgrate e Oliveto Lario, hanno permesso di effettuare tutti i servizi, specifici sulla movida».

Non solo. Comunica Francese: «Parallelamente, sono stati svolti servizi mirati sulla stazione ferroviaria di Valmadrera, all’interno e all’esterno, a seguito dell’approvazione del progetto “Stazioni sicure 2022” da parte di Regione Lombardia, al quale abbiamo aderito e che comporta due servizi serali e notturni al mese, dalle 20 alle 2 con doppia pattuglia e altrettanti pomeridiani con una pattuglia».

Le sanzioni

Per quanto riguarda le sanzioni, durante i due mesi centrali estivi, a Malgrate sono stati sospesi dalla circolazione 32 veicoli risultati sprovvisti della corretta revisione e sono state emesse 8 sanzioni per mancanza della copertura assicurativa. Gli automobilisti trovati senza cinture di sicurezza sono stati 9; peggio ancora, 2 erano alla guida senza aver mai conseguito la patente o con la patente sospesa; 7 sono stati sorpresi al volante con tasso alcolemico tra lo 0,5 e lo 0,8 e 3 ebbri tra 0,8 e 1,5: uno dei quali, per giunta, neopatentato. Quanto ai neopatentati, 3 sono quelli pizzicati al di sotto di 0,8.

Nel territorio di Valmadrera sono state eseguite 14 sospensioni dei veicoli dalla circolazione per la non corretta revisione e 2 circolavano senza assicurazione; in 16 guidavano senza cinture di sicurezza e 2 senza avere la patente. Quanto all’ebbrezza alcolica dei conducenti, uno è stato trovato fuori norma tra lo 0,5 e lo 0,8, neopatentato; 2 casi erano tra 0,8 e 1,5.

Le denunce

Sono stati inoltre sanzionati 3 conducenti che non si sono fermati all’alt, fuggendo dal posto di controllo: «Uno di loro - fa sapere il comandante Francese - è stato denunciato anche per occultamento della targa, stratagemma messo in atto proprio per evitare il controllo stradale. In definitiva, possiamo dire - afferma - che i controlli eseguiti per prevenire la guida in stato di ebbrezza, la circolazione di veicoli non revisionati e non assicurati hanno dato esito, così come le attività sul rispetto delle norme di comportamento quali l’utilizzo delle cinture di sicurezza. Lo sviluppo del progetto “Stazioni Sicure 2022”, ha permesso un ulteriore presidio del territorio, a tutto vantaggio della sicurezza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA