Oliveto, qui non passa lo “straniero”  Quattro vigili e un drone sulla Lariana
Il posto di blocco a Onno sulla Lariana

Oliveto, qui non passa lo “straniero”

Quattro vigili e un drone sulla Lariana

Allerta Covid Cinque posti di blocco lungo la provinciale per fermare eventuali irregolari Quindici le auto controllate ma tutti i passeggeri erano del paese e con autocertificazione

Lariana sotto controllo con cinque posti di blocco mobili durante il corso della giornata di oggi, con i quattro agenti di polizia locale che si sono spostati lungo la strada provinciale da Onno a Vassena e da lì a Limonta nel corso della giornata.

Posti di blocco con la presenza pure del drone per filmare tutte le operazioni. Quindici le auto fermate e tutti i passeggeri erano in regola con tanto di autocertificazione.La prima domenica di questo secondo lockdown è stata molto intensa in paese.

Il bilancio

«Quindici le auto fermate in transito lungo la Lariana, e tutte le persone a bordo erano residenti in paese e avevano una ragione per spostarsi - spiega il vice sindaco Paolo Negri -, oltre ai quattro agenti che fanno parte del gruppo che svolge servizio da noi nei fine settimana avevamo anche in uso un drone che ci è stato prestato, per valutarne le funzionalità, dal Comune di Caponago nel comasco».

I quattro agenti hanno organizzato dei veri e propri posti di blocco per tutta la giornata, spostandosi lungo la strada Lariana scegliendo i luoghi di maggior passaggio.

Altri particolari su La Provincia di Lecco in edicola lunedì 9 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA