Muoiono i gamberi  “Giallo” nell’Adda
I molluschi senza vita sulla riva

Muoiono i gamberi

“Giallo” nell’Adda

A Olginate i volontari che si occupano del bacino

lanciano l’allarme per un caso senza precedenti

Da mesi le segnalazioni si rincorrono dalla località Gueglia, vicino a Garlate fino al lungo il fiume, in località Balugani. Segnalazioni sempre identiche che parlano di quantità di gamberi trovati morti sulla riva. Una situazione che preoccupa sotto più aspetti i residenti, i pescatori e chi ha a cuore il bacino lacustre di Olginate. Al punto che alcuni residenti hanno portato il problema all’attenzione del comitato “Salviamo il lago di Olginate”, attivo da anni per la tutela del fiume Adda nel punto in cui, tradizionalmente viene chiamato “lago di Olginate”, ed è un sito di interesse comunitario. Come spiega il portavoce del comitato, Italo Bruseghini , ex storico sindaco di Olginate: «Non è una tematica di cui ci occupiamo, ma abbiamo raccolto segnalazioni preoccupate e visto questa moria di gamberi che si sta verificando da mesi ormai». E aggiunge: «Ci è stato detto che si tratterebbe di una specie di gamberi americani, non della Louisiana come in altri bacini, ma è importante capire perché ora sta morendo in massa».

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA