Moregallo a pagamento?  Un coro di “no”
L’area di parcheggio del Moregallo

Moregallo a pagamento?

Un coro di “no”

Residenti e titolari di attività contrari all’introduzione dal 2022 del ticket di cinque euro al giorno

Residenti e attività commerciali bocciano il biglietto d’ingresso al Moregallo. Ma l’Amministrazione comunale va avanti lo stesso, decisa a regolamentare l’accesso alla frazione a partire dal 20222.

In riva al lago, il ticket da cinque euro al giorno (che però comprende anche il parcheggio) fa storcere più di un naso. Perché se è vero che chi ci vive e chi ci lavora è esentato dal balzello, è vero anche che impone loro una serie di adempimento burocratici aggiuntivi

«Al Moregallo c’è bisogno di controlli con la polizia locale e le forze dell’ordine, non di zone a traffico limitato - dice Michele Frigerio, residente in frazione - Vogliono posizionare una videocamera leggi targhe per sapere chi entra, con il rischio che in due giorni venga presa a sassate. Tra l’altro, a chi ha cattive intenzioni basta coprire le targhe per fare i loro comodi».

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA