Lettere lumaca, raccolte già 150 firme  Polti: «Le Poste ci dicano cosa non va»
L’ufficio postale di Vassena (Foto by Cardini)

Lettere lumaca, raccolte già 150 firme

Polti: «Le Poste ci dicano cosa non va»

Oliveto, il sindaco annuncia: «La prossima settimana

incontrerò i responsabili provinciali»

Bollette consegnate in largo ritardo, con tanto di mora da pagare; lettere ricevute dopo diversi mesi dalla spedizione; riviste che si sono perse per strada.

Un gruppo di residenti di Oliveto, ormai esasperato dai disguidi postali, ha deciso di dare corpo a una petizione, dove si chiede al municipio di intervenire.

La raccolta firme in pochi giorni ha già ottenuto 150 adesioni. Si può ancora firmare in alcuni locali del paese: da Onnolulu a Onno, da “Pino alimentari” a Vassena e alla trattoria Anna a Limonta.

Il sindaco Bruno Polti fa sapere che la prossima settimana si incontrerà con i vertici provinciali di Poste: «Vogliamo sapere quello che è successo - dichiara battagliero - e come mai la corrispondenza non è stata consegnata per tempo. A Valmadrera (dove ha sede il Centro secondario di distribuzione, ndr) mi hanno detto che ormai non ci sono più giacenze e che è stato consegnato tutto l’arretrato».

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA