Lecco. “Cifa” spopola su Youtube  con la variante del pellicano
Mirko Cifarelli, 24 anni

Lecco. “Cifa” spopola su Youtube

con la variante del pellicano

Mirko Cifarelli, 24 anni, in arte Cifa, gioca sulle varianti e conia la “mossa” del pellicano, che si prende e si trasmette ballando.

Il video è stato realizzato dal videomaker Matteo Colombo di Civate. Hanno partecipato anche i ragazzi di “Breva e Tivan” e di “Civico 23”.

«”La variante del pellicano” è una variante che ho inventato in modo ironico per dire che ormai un po’ tutti vorremmo tornare a prima della pandemia, al poter viaggiare, ballare e divertirsi. Nel video, io ho la variante e “contagio” le persone che si mettono a ballare e a fare al mossa del pellicano – spiega Mirko Cifarelli - A causa del Covid sono stato fermo con il mio progetto artistico, ma ora sono tornato più in forma di prima e da qui a poco ci sarà una nuova canzone. Dietro questi video, c’è un grande lavoro per trovare le persone, girarlo e trasformarlo in un prodotto spendibile al grande pubblico. Io e tutti coloro che mi sostengono, crediamo molto in ciò che facciamo».

Testi puliti, ritmati, video che attirano l’attenzione, lo sfondo del lago e la partecipazione di amici e residenti in paese.

In precedenza Cifa aveva già firmato “Fiore nel deserto” ambientato al parco Roccolo a Cesana Brianza, con uno spaccato paesaggistico sul lago di Pusiano.

Ha già all’attivo vari brani, tra questi “Cifa O.L.”. La sigla sta ovviamente per Oliveto Lario, e proprio il video ha fatto da traino turistico al paese, alle sue bellezze paesaggistiche che non hanno nulla da invidiare alla confinante Bellagio.

Altro video è stato “Hit dell’inverno” che ha coinvolto il parroco di Onno e Limonta don Marino Colombo, gli alpini, e i bambini dell’oratorio di Onno, raccogliendo tanto entusiasmo e successo. Infine, “Luna”, pubblicato durante il periodo del lockdown.

Ora arriva “La variante del pellicano” che sta già facendo ballare tanti ragazzi, con il video su YouTube (già 10mila visualizzazioni) che è già un successo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA