Lavello di Calolzio, c’è la firma
Il bar riparte da maggio

Per l’albergo bisognerà invece attendere la fine di luglio

Lavello di Calolzio, c’è la firma Il bar riparte da maggio
Il bar all’aperto del Lavello qualche anno fa

C’è finalmente, se non una vera e propria data, almeno un’ipotesi temporale per la riapertura del bar del Lavello e dell’albergo.

Sono passati oltre due mesi e mezzo (era gennaio) dall’aggiudicazione da parte della Provincia di Lecco, a cui la Fondazione aveva assegnato il compito di individuare, attraverso una gara, il nuovo gestore. E finalmente Mario Sesana , titolare del bar Mojito di viale Turati a Lecco e del ristorante pizzeria Barcaiolo di Pescarenico, ha potuto sottoscrivere il contratto di nove anni più nove.

A questo punto, Sesana ha tutti i titoli per procedere alla sistemazione dei locali e riorganizzarli in vista della riapertura.

«Per quello che riguarda il bar - ipotizza il nuovo gestore - la riapertura dovrebbe avvenire entro un mese e mezzo, quindi verso la fine di maggio. Ci vorrà invece un po’ di tempo in più per quello che riguarda l’albergo. In questo caso, speriamo di riuscire a fare tutto quello che abbiamo programmato per la fine del mese di luglio».

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA