Laura ora è tra i satelliti

Deve renderli inoffensivi

La giovane ricercatrice di Calolziocorte è in Spagna dopo i Paesi Bassi. L’algebra differenziale come mezzo per evitare danni dai rifiuti spaziali

Laura ora è tra i satelliti Deve renderli inoffensivi
La ricercatrice calolziese Laura Pirovano con la mamma Brunella Frigerio

È sicuramente un gran cervello ed è – purtroppo, altrettanto indubbiamente - all’estero; due altri fatti, però, controbilanciano il piatto: Laura Pirovano, 25 anni, laureata al Politecnico di Milano, è un orgoglio per il territorio e la sua ricerca non ha confini.

Infatti, benché per la sua attività abbia scelto la Spagna, il suo campo d’azione è letteralmente universale. Le ha dedicato un ampio articolo il network scientifico “Micron”, diffondendo così nel Web la storia e le sfide della giovane calolziese, rendendola – di passaparola in passaparola e tra una condivisione l’altra – anche un po’ più profeta in patria.

Per tutto il resto, la sua vicenda ricalca le orme di altri giovani che avrebbero potuto dare grande lustro all’Italia, e lo fanno Oltralpe: lo scorso febbraio era salita alla ribalta delle cronache la valmadrerese Eliana Vassena, vincitrice del prestigioso premio internazionale “Marie Curie”.

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola sabato 5 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA