La città premia i giovani più meritevoli. Under 30 che si stanno facendo notare

Calolziocorte Il Comune consegnerà sabato un riconoscimento ai suoi cittadini più promettenti. Poeti, designer, sportivi, artisti e campioni che con i loro successi sponsorizzano il territorio

La città premia i giovani più meritevoli. Under 30 che si stanno facendo notare
Giulia Meniconi, designer nel settore delle calzature

Giovani talenti crescono. E sabato alle 10 in aula consigliare, i migliori tra loro saranno premiati.

A una settimana di distanza dalla consegna del medaglione e del premio San Martino rispettivamente allo scultore Antonio Guerra e all’azienda Gavazzi Tessuti Tecnici, il Comune di Calolziocorte vuole pubblicamente rendere onore anche agli under 30 che, nei propri campi, stanno cominciando a farsi notare e che, in un futuro molto prossimo, potranno portare in alto il nome della città.

La visibilità

Sono nove i ragazzi che sono stati individuati dalla speciale commissione presieduta dall’assessore Celestina Balossi e che, tra pochi giorni, riceveranno un encomio pubblico davanti a tutta la città.

Il premio, così come stabilito nel 2019, quando si è svolta la prima edizione, ha per obiettivo quello di far conoscere i ragazzi con un’età inferiore ai 30 anni che abitano in città e che operano o hanno lavorato in vari settori, da quello sportivo a quello culturale e artistico, e che, grazie ai loro risultati, rendono noto il nome di Calolziocorte in Italia e nel mondo. Si sarebbe dovuto svolgere lo scorso anno ma, a causa della pandemia, era stato sospeso. L’edizione di quest’anno, quindi, recupera quella persa.

Le nomination

Nove, come detto, i ragazzi che riceveranno l’attestato di merito. Tra loro, artisti e sportivi.

Stefano Di Ubaldo, per esempio, scrive poesie già da una decina di anni e nel 2017 ha pubblicato il suo primo libro, “Scorci su giochi di regole”, cui ne è seguito un secondo e un terzo.

Giulia Meniconi, designer, si è invece impegnata nel promuovere l’artigianato legato alla realizzazione di scarpe e nel 2021 si è aggiudicata il primo premio al concorso internazionale per giovani stilisti di Reggio Emilia “Talento per la scarpa”.

Di tutt’altro genere il talento di Nicholas Castelnuovo, che ha ottenuto il premio per avere percorso in solitaria il cammino da Lorentino a Roma in tre settimane. Giulia Sorrentino rientra nei “giovani talenti” in quanto artista e autrice di diverse opere a sfondo ambientale presentate in numerose mostre.

Giulia Bonaiti, invece, è una campionessa di karate. L’anno scorso ha partecipato ai campionati italiani e quest’anno è arriva seconda negli under 21 italiani.

Artista, interessato a disegno, pittura e scultura è Lorenzo Tentori, che ha appena conseguito una laurea triennale con il massimo dei voti all’accademia di Belle Arti Santa Giulia di Brescia.

Arianna Losa sarà premiata per le sue capacità di danza e per i numerosi premi ottenuti a vari livelli.

Lorenzo Abosinetti è un pallavolista che milita nella Agnelli Tipiesse che gioca in A2. Infine, Matteo Clamer è un campione di hockey su carrozzina, vincitore proprio quest’anno del titolo italiano.

Nel corso della cerimonia, inoltre, a tre neo-diciottenni, in rappresentanza dei 127 coetanei che vivono in città, sarà consegnata anche una copia della Costituzione italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA