La carrozzeria della Ferrari F8 Tributo  made in Fontana Group di Calolzio
La nuova Ferrari con Valentina e Stefano Fontana

La carrozzeria della Ferrari F8 Tributo

made in Fontana Group di Calolzio

L’azienda lecchese ha progettato e realizzato la parte in alluminio dell’auto presentata a Ginevra

LECCO

Nuovo successo di Fontana Group, che ha interamente progettato e realizzato la carrozzeria in alluminio della nuova Ferrari F8 Tributo, presentata martedì al Salone di Ginevra. In rappresentanza dell’azienda di Calolziocorte guidata da Walter Fontana e partner strategico di Ferrari per tutte le auto “Gran turismo” erano presenti i due figli dell’imprenditore e vice presidenti di Fontana Group, Valentina e Stefano Fontana, con gli altri partner e col top management di Ferrari, tra cui John Elkann, Louis Camilleri e Piero Ferrari.

La nuova Ferrari svelata a Ginevra ha il motore V8 più potente mai montato su una Ferrari stradale. La F8 Tributo è la nuova berlinetta due posti a motore centrale-posteriore, massima espressione di questa tipologia di vettura del Cavallino Rampante. Un’auto «con caratteristiche uniche – spiega una nota di Ferrari - e, come dice già il nome, omaggia il motore V8 Ferrari più potente di sempre». Cresciuta in quel tessuto d’avanguardia nelle tecnologie e nello sviluppo di materiali innovativi dato dal mercato tedesco, Fontana Group detiene oggi un know-how esclusivo nella deformazione dell’alluminio e degli acciai alto resistenziali.

Fontana Group, leader mondiale nella costruzione di stampi e nella progettazione e produzione di carrozzerie di auto di lusso, ha iniziato la collaborazione con Ferrari nei primi anni Duemila, quando la Casa di Maranello ha scelto l’azienda lecchese come unico partner per la realizzazione di tutte le carrozzerie delle automobili Gran Turismo in produzione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA