Grandi manovre a Villa d’Este
C’è da spostare la piscina

Cernobbio, oggi le operazioni per trainare l’impianto con una barca fino a Valmadrera

Grandi manovre a Villa d’Este C’è da spostare la piscina
La piscina galleggiante di villa d’Este che verrà spostata oggi
(Foto di Andrea Butti)

Sarà un potente rimorchiatore con due motori da 300 cavalli turbo l’uno a spingere (mai termine fu più appropriato) lungo il corso del lago l’imponente piscina galleggiante di Villa d’Este, famosa in tutto il mondo.

Un’operazione altamente spettacolare - che durerà in tutto 10 ore e che inizierà alle 8 in punto di questa mattina - quella che porterà questo simbolo del Lario e dell’eleganza lariana verso il “Pratone” di Parè di Valmadrera per lavori di manutenzione programmati da tempo. Per una volta, il lago - la più volte decantata “via d’acqua” - la farà da padrone non solo alla voce Vip, ma anche attraverso questo trasporto eccezionale “cinque stelle”, peraltro negli anni frequentato da Vip di tutto il mondo. A monte c’è il via libera della Giunta di Valmadrera all’utilizzo o meglio all’occupazione temporanea - previo pagamento dell’annesso canone - del “Pratone” sino - così recita la delibera di riferimento - al 2 marzo 2020.

A guidare la trasferta lecchese della piscina di Villa d’Este ci sarà la Ghi.Mas., impresa comasca attiva dal 2004, che in questi anni ha portato avanti numerosi lavori subacquei e in prossimità di rive e sponde nei Comuni rivieraschi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA