«Giù le mani dall’assessore  Contro di lei solo accanimento»
La protezione civile con il sindaco e con l’assessore Sonia Mazzoleni (la terza da destra in prima fila)

«Giù le mani dall’assessore

Contro di lei solo accanimento»

Calolziocorte, il sindaco difende la Mazzoleni

dopo le indagini sulla Protezione civile

«Le richieste di sospendere l’assessore non sono nemmeno da prendere in considerazione. Non è stata formulata alcuna ipotesi di reato: questo è solo accanimento».

La difesa a spada tratta di Sonia Mazzoleni, finita nell’occhio del ciclone per le indagini in corso da parte della Forestale dei carabinieri sull’operato della Protezione civile (di cui è responsabile operativo e assessore comunale) arriva dal sindaco Cesare Valsecchi, che senza mezzi termini rimanda le accuse al mittente.

La Protezione civile è accusata di aver svolto attività a favore di un privato cittadino nel corso di un’operazione di pulizia di un tratto del letto del torrente Buliga

Dopo la nuova visita dei militari in municipio per l’acquisizione di informazioni, infatti, la Casa delle sinistre aveva chiesto la sospensione della Mazzoleni, mentre la Lega azioni di autotutela da parte dell’ente locale, sottintendendo in pratica la stessa cosa.

Ma il primo cittadino non ne vuole nemmeno sentir parlare di siluramenti.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA