Galbiate, addio al parroco esorcista  «Grazie per tutto il bene che hai fatto»
La festa per i saluti a don Enrico Panzeri dove è stato parroco dal 1997 al 2016 con don Omar Capelli

Galbiate, addio al parroco esorcista

«Grazie per tutto il bene che hai fatto»

Don Enrico Panzeri storico sacerdote a capo della parrocchia dal 1997 al 2016 rinvenuto senza vita

A Lecco aveva assunto il delicato incarico, amato anche a Garlate dove era nato nel 1940

«Grazie per tutto il bene fatto, a Galbiate e non solo»: il pensiero del sindaco, Benedetto Negri, ha accomunato oggi la collettività, alla notizia dell’avvenuta morte di don Enrico Panzeri, 79 anni. Lo storico parroco – a Galbiate dal 1997 fino all’autunno del 2016 – era stato rinvenuto senza vita in mattinata, nell’abitazione di Acquate, dove viveva e collaborava con la comunità pastorale Madonna di Lourdes (con Olate e Bonacina); non vedendolo adempiere ai consueti impegni pastorali della giornata, era stato cercato a casa dai collaboratori, compiendo così la triste scoperta.

Membro del Collegio

A Lecco, don Enrico aveva assunto il delicato e oneroso incarico esorcista, membro proprio dal 2016 del Collegio degli esorcisti di Milano. Era nato a Garlate il 9 febbraio 1940. Conseguito il diploma di perito all’Istituto Badoni e dopo il periodo in cui aveva lavorato come meccanico, nel 1960 si era palesata la vocazione. Ordinato sacerdote a giugno del 1967, era stato fino all’87 vicario parrocchiale a Gorla Minore poi, fino al ’97, parroco a Ponte Lambro, giunto a Galbiate, tra 2001 e 2002 fu poi anche amministratore parrocchiale a Ello ed a Sirone; fino al 2010 ricoprì inoltre l’incarico di decano di Oggiono.

Altri particolari sull’edizione de La Provincia di Lecco in edicola mercoledì 15 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA